2099

Home Libri
Libri

XXI Trofeo RiLL, il miglior racconto fantastico

Le iscrizioni per il XXI Trofeo RiLL sono aperte sino al 30 marzo 2015. Il Trofeo RiLL è uno dei maggiori concorsi letterari italiani per racconti fantastici ed è bandito dal 1994 dall´associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare, col supporto del festival internazionale Lucca Comics & Games e della Wild Boar Edizioni.

Possono partecipare al Trofeo RiLL racconti fantasy, horror, di fantascienza e, in generale, tutte le storie che siano, per trama o personaggi, "al di là del reale". A ogni edizione del concorso partecipano, da alcuni anni, 200-250 racconti, provenienti dall´Italia e dall´estero. Nel 2014, per l´edizione del ventennale, hanno partecipato 345 racconti, scritti da autori residenti soprattutto in Italia, ma anche in Australia, Uruguay, USA e paesi dell´Unione Europea.

I migliori racconti del XXI Trofeo RiLL saranno pubblicati (senza nessun costo/ contributo per i rispettivi autori) nella prossima antologia del premio (collana "Mondi Incantati", ed. Wild Boar). Il racconto primo classificato sarà inoltre tradotto e pubblicato:
- in Irlanda, sulla rivista di letteratura fantastica Albedo One (già vincitrice dell´European Science Fiction Award come migliore rivista del settore);
- in Spagna, su Visiones, l´antologia annuale dell´AEFCFT (Asociación Española de Fantasía, Ciencia Ficción y Terror).
All´autore del racconto vincitore andrà un premio di 250 euro.

La selezione dei racconti finalisti sarà curata da RiLL: tutti i racconti partecipanti saranno letti e valutati in forma anonima, considerando in particolare l´originalità della storia e la qualità della scrittura. La giuria del Trofeo RiLL sceglierà poi, fra i racconti finalisti, quelli da premiare e pubblicare sull´antologia 2015 della collana "Mondi Incantati". Sono giurati del Trofeo RiLL, fra gli altri, gli scrittori Donato Altomare, Pierdomenico Baccalario, Mariangela Cerrino, Giulio Leoni, Gordiano Lupi, Massimo Mongai, Massimo Pietroselli e Sergio Valzania; gli accademici Arielle Saiber (Bowdoin College, Boston, USA) e Luca Giuliano (Università "La Sapienza", Roma); e i giornalisti e autori di giochi Andrea Angiolino, Beniamino Sidoti e Renato Genovese (quest´ultimo anche direttore del festival internazionale Lucca Comics & Games).

Share
Leggi tutto...
 

antologia "LA MALEDIZIONE e altri racconti dal Trofeo RiLL..."

Il Trofeo RiLL per il miglior racconto fantastico è un premio letterario bandito dal 1994, che vuole scoprire e valorizzare nuovi autori che scrivono storie fantasy, horror, di fantascienza e, in generale “al di là del reale”. Il successo del concorso (cui partecipano circa 250 racconti a edizione) ha portato a creare la collana Mondi Incantati: una serie di antologie che dal 2003 pubblicano annualmente i migliori racconti degli autori del Trofeo RiLL (e non solo).

Tutti i volumi della collana sono realizzati senza alcun contributo da parte degli autori.

La Maledizione e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni è la dodicesima uscita della serie, e prende il nome dal titolo del racconto vincitore del XX Trofeo RiLL: l’edizione del ventennale del concorso, che ha visto la partecipazione record di 345 racconti, provenienti dall’Italia e dall’estero. Oltre ai racconti premiati nell’ambito del XX Trofeo RiLL, l’antologia propone anche i racconti selezionati nel concorso SFIDA 2014 (sempre organizzato da RiLL) e i racconti vincitori di alcuni premi letterari europei dedicati alla letteratura fantastica: il Premio Nova (Finlandia), il Premio Domingo Santos (Spagna), l’Aeon Award Contest (Irlanda) e il James White Award (Regno Unito). Proprio questo accostamento fra le storie di nuovi autori italiani ed europei rende La Maledizione e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni un volume unico ed originale: un viaggio nell’immaginario fantastico di respiro internazionale.

Share
Leggi tutto...
 

Notiziario Edizioni delle Vigna 21/11/2014

Mentre procedono i preparativi per lo sbarco oltremare, vi annunciamo piu' sotto le ultime uscite italiane. I preparativi "esteri" ci stanno portando via un po' di tempo; intanto, oltre ai volumi portati alla Worldcon di Londra in agosto (alcuni con un certo successo), si trova sull'Amazon americana il nostro primo ebook in inglese: "Mike Resnick's Worldcons", con prefazione appositamente scritta da Robert Silverberg.

[...]

Per coloro tra voi che sono iscritti alla World SF Italia, potete considerare di segnalare al premio Vegetti "Oltre il cielo" di Renato Pestriniero per la categoria romanzo, e "Misteri dallo spazio e dal tempo" per la categoria saggio in volume. Il termine ultimo per la segnalazione e' il 30 novembre.

E ora, le ultime uscite in italiano. Di tutto quanto sotto e' gia' disponibile o lo sara' a breve anche la versione ebook EPUB e per Kindle.

Share
Leggi tutto...
 

XX Trofeo RiLL: risultati e premiazione

Venerdì 31 ottobre, dalle 18:00, nella Sala “Giovanni Ingellis” di Lucca Games, si svolgerà la premiazione del XX Trofeo RiLL per il Miglior Racconto Fantastico, bandito dall’associazione RiLL - Riflessi di Luce Lunare.

Il Trofeo RiLL è uno dei maggiori concorsi italiani per racconti di genere fantastico (fantasy, fantascienza, horror e tutto quel che è “al di là” del reale). Sono 200-250 i testi che partecipano ogni anno al concorso, che nel 2014 ha festeggiato il ventennale, registrando la partecipazione record di 345 racconti, provenienti soprattutto dall’Italia, ma anche da Australia, Stati Uniti, Uruguay, Germania e Repubblica di San Marino. Dal 1994 RiLL porta a Lucca Games la cerimonia di premiazione del Trofeo RiLL, e dal 2006 anche la premiazione del concorso SFIDA, segnando così la chiusura di un’annata di attività e proponendo in occasione del festival le nuove iniziative associative.

A Lucca Comics & Games 2014 RiLL presenta inoltre l’antologia La Maledizione e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni, dodicesima uscita della collana “Mondi Incantati” (ed. Wild Boar), che pubblica ogni anno i migliori racconti del Trofeo RiLL e di SFIDA. Inoltre, il volume ospita una sezione speciale, dedicata ad alcuni concorsi letterari europei, e ai loro racconti vincitori: il premio Nova (Finlandia), l’Aeon Award Contest (Irlanda), il James White Award (Regno Unito) e il premio Domingo Dantos (Spagna). Proprio questi “gemellaggi europei” rendono La Maledizione e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni un’antologia unica nel panorama editoriale: un percorso nell’immaginario di tredici autori, italiani e stranieri, appassionati ed esordienti, le “nuove voci” della letteratura fantastica europea. Il libro sarà presentato durante la cerimonia di premiazione del XX Trofeo RiLL.

Aprono il volume i cinque racconti premiati del XX Trofeo RiLL: Vincitore del XX Trofeo RiLL: La maledizione del premio Di Biasio Agresti Salottolo Illiano De Scisciolo, di Michele Piccolino, Ausonia (Frosinone) Un racconto lineare e ben costruito, sviluppato all’insegna dell’ironia, sia nella verace caratterizzazione etnico-folcloristica dei personaggi sia per i riferimenti al “dietro le quinte” del mondo dei premi letterari.

Secondo Classificato: Variante chiusa, di Alain Voudì (Genova) Un racconto che si muove con maestria fra piani diversi. Il mistero, l’amore, il gioco, la seduzione si mescolano in modo sapiente in una vicenda racchiusa in una “trama di scuola”: la partita a scacchi con la Morte.

Terzo Classificato: La distanza tra le eternità, di Massimiliano Malerba (Roma) Ottima scrittura al servizio di un’idea molto originale, geniale e folle: applicare l’analisi statistica in ambito religioso. Il sogno deterministico di Laplace diventa realtà, e racconto.

Quarto Classificato: Above, di Ilaria Tuti (Gemona del Friuli, Udine) Un racconto che parla in chiave fantascientifica di ingegneria genetica applicata agli uomini proponendo, anche col dovuto carico emozionale, un problema etico che forse in futuro dovrà davvero essere affrontato.

Quinto Classificato: La tessera, di Luca Simioni (Cittadella, Padova) Un racconto strettamente legato all’attuale crisi economica (e del lavoro), che viene rielaborata in chiave di distopia futuristica, con una scrittura ispirata e un finale sorprendente e amaro.

Parteciperà alla premiazione anche Antonio Navarro Jarava, presidente dell’AEFCFT (Asociación Española de Fantasía, Ciencia Ficción y Terror), la maggiore associazione iberica che si occupa di fantastico. Proprio l’AEFCFT curerà la pubblicazione in Spagna del racconto vincitore del XX Trofeo RiLL, che sarà ospitato sulle pagine dell’annuale antologia associativa, Visiones 2014.

Il racconto vincitore del XX Trofeo RiLL sarà inoltre pubblicato su Albedo One, la più importante rivista irlandese dedicata alla letteratura fantastica (ed. Aeon Press).

Share
Leggi tutto...
 

IL CAVALIERE DEL TEMPIO di Gianluca Turconi

Anno 817 dopo Cristo.

Sono trascorse tredici estati da quando Loki, il Dio Ingannatore, è tornato nel Tempo, sconvolgendo l'Europa medievale e dando inizio all'Era del Ritorno. Un solo elemento impedisce la sua piena reincarnazione: la ferita infertagli da Rollant di Bretagna durante la Battaglia dei Due Picchi che gli ha spillato sangue e lo obbliga all'incompletezza nel corpo e nel potere.

Dal suo rifugio nei pressi dell'apertura del Pozzo, in Dania, l'Ingannatore deve quindi attendere che la Ricerca del Sangue giunga al termine in suo favore, mentre mantiene ben stretto il giogo sui Popoli del Nord vichingo, per mezzo delle mostruose creature evocate tramite la fede di quegli uomini sottomessi. Tuttavia, altre popolazioni ancora resistono.

In Hispania, i Cristiani asturiani e i Pagani sassoni sono anch'essi alla ricerca del Sangue per ostacolare Loki, grazie ai Cercatori, non disdegnando di servirsi del medesimo potere del Pozzo sfruttato dall'Ingannatore per le evocazioni, pur di salvare il Regno delle Asturie da vicini ostili.

I primi tra essi sono i principati islamici, dall'Emirato di al-Andalus in Occidente fino al Califfato di Baghdad in Oriente. Seguendo una fede pura, i Musulmani non attingono al potere del Pozzo per combattere Loki. Ricercano invece una soluzione definitiva per sconfiggerlo nella conoscenza, su antichi testi, in particolare presso la Bayt al-Hikma, la Casa della Sapienza di Baghdad, e ciò li porta a perseguire tanto i Cercatori quanto gli Evocatori.

Ma la resistenza contro Loki non avrebbe conquistato tempo per i propri tentativi se, dalla settentrionale Saxonia fino ai Pirenei nell'estremo sud, in terre un tempo appartenute al Regno dei Franchi di Carlo Magno, non si fosse scatenato il caos dopo il Ritorno dell'Ingannatore. Dallo sfaldamento dei legami feudali e religiosi, sono emersi i Cavalieri del Tempio della Fede nell'Uomo, guidati da uno spietato e misterioso comandante, conosciuto solo con l'appellativo che esprime i suoi fini: il Senza Dio.

Egli ha un unico scopo, estirpare con ogni mezzo qualsiasi fede, per porre un freno alle evocazioni legate al potere del Pozzo e forzare sulla difensiva Loki, insieme a qualunque altro Evocatore.
Questo precario equilibrio tra le diverse fazioni in lotta è però destinato a spezzarsi, perché oscuri personaggi si muovono dietro le quinte, con propri scopi imperscrutabili e sufficiente potere per conseguirli.

Sullo sfondo di tutto ciò, colpevolmente ignorato, lo "strumento di Dio" - come i monaci cristiani chiamano la macchina che ha annullato Tempo e Spazio, riaprendo il Pozzo - è ancora nelle lande fantasma di Aquitania, appartenenti ai domini dei Cavalieri del Tempio...

Potete leggere un'anteprima di 75 pagine di questo secondo capitolo della Saga del Pozzo sul sito dell'editore.

Share
Leggi tutto...
 


Pagina 12 di 59