2099

Home Libri
Libri

Notiziario del 01/04/2009 - Premio Italia, manifestazione a Torino e nuova collana

Dopo una fine del mese intensa ma ricca di soddisfazioni, rieccoci con un nuovo notiziario, con la promessa di inviarvene un altro a breve.

Le segnalazioni principali sono tre: l'assegnazione dei Premi Italia 2009, la NOC 2009, manifestazione di Torino in cui saremo presenti sabato 4 e domenica 5 aprile, e il lancio di una nuova collana.

**********************************************************

PREMIO ITALIA 2009

In occasione della convention dedicata ai professionisti e agli appassionati del fantastico, Donato Altomare con "Vladimir Mei" ed Enrico Di Stefano con "Passi nel Tempo" si sono aggiudicati il Premio Italia 2009 per le migliori opere apparse nel 2008 in Italia, rispettivamente nelle categorie "Miglior romanzo o antologia personale di fantascienza" e "Miglior romanzo o antologia personale fantasy".
A questo proposito, da oggi e' disponibile gratuitamente sul nostro sito il racconto Adquireret Britanniam di Enrico Di Stefano, nella sezione Storie Gratis http://www.edizionidellavigna.it/Storie_gratis/aaaStorie.htm

Chi non li avesse ancora ordinati, si affretti a farlo: la prima edizione di Vladimir Mei e' in esaurimento, mentre Passi nel Tempo, le cui copie residue ormai si possono contare sulla punta delle dita, attualmente e' in ristampa. Spedizione gratuita per gli utenti registrati a questo notiziario, fino a esaurimento della tiratura.

Tra gli altri risultati, conferma del valore di una produzione ormai pluriennale soprattutto per Elara Libri ( http://www.elaralibri.it/ ), Delos Books ( http://www.delosbooks.it/ ) e, all'interno delle categorie non professionali, per il gruppo legato alla fanzine Fondazione.
Il momento di maggior commozione e' forse stato l'assegnazione del premio alla carriera a Lino Aldani, il grande maestro della fantascienza italiana gia' curatore di Futuro Europa recentemente scomparso.
I vincitori delle varie categorie in fondo al notiziario.

Da segnalare anche i Premi Europa per Roberto Quaglia (miglior scrittore), Flora Stagliano' (miglior traduttrice) e Franco Brambilla (miglior artista).

I nostri complimenti a tutti i partecipanti, un "grazie!" al comitato organizzatore e un caro saluto a coloro che abbiamo avuto modo di vedere, e con cui abbiamo trascorso delle giornate splendide e indimenticabili.

Share
Leggi tutto...
 

Genius Loci, Roma 2-3 aprile

In Italia fantasy, giallo, horror, noir, fantascienza, rosa e thriller sono stati definiti per anni un sottogenere o una sottocategoria letteraria. La letteratura nostrana di questo settore, poi, sembra addirittura soffrire di un “complesso d’inferiorità” che, unito ad una certa diffidenza degli ambienti intellettuali, accademici e non, ha ostacolato in parte la fioritura del settore. Negli ultimi anni, però, si è verificata un’evoluzione. Il mondo della letteratura italiana ha riconosciuto questo genere, grazie anche al suo grande successo di pubblico, dovuto a scrittori che hanno ottenuto riconoscimenti anche oltre confine.

Il genius loci è il nume tutelare, protettore di un luogo, promotore ed animatore di iniziative che valorizzano un luogo. Genius deriva da genus, da cui derivano generare, genere, gene ma anche gens, quindi ingenuo, gentile, gentleman.
Un mito è una narrazione investita di sacralità relativa alle origini del mondo o alle modalità con cui il mondo stesso e le creature viventi hanno raggiunto la forma presente; di solito i suoi protagonisti sono dei ed eroi. Ma ogni epoca crea i suoi miti, anche la modernità, anche la post-modernità. Li crea o mette le basi perché questi siano creati di lì a poco. La letteratura di genere è forse quella che oggi, nel mondo moderno e post-moderno, crea il mito contemporaneo.

Qual è il genius loci di Roma oggi e qual è mito che si crea oggi a Roma? E tramite quale letteratura e/o cultura di genere, tramite quale medium? Per questo tipo di letteratura e di produzione culturale Roma è un centro fondamentale. Letteratura di genere a e di Roma perché Roma è un centro di produzioni culturali di questo tipo, a livello nazionale.
Questo convegno si propone di cominciare a prendere in considerazione prima di tutto l’aspetto storico in senso stretto (arrivando fino all’oggi), sia svolgere un’analisi più pragmatica: chi ha fatto cosa, quando e come negli ultimi dieci anni; quindi prendere atto dell’esistente, di quel che opera (oggi) nel settore, in particolar modo autori, editori, case di produzione cinematografica e televisiva. Senza tralasciare poi le eventuali evoluzioni (il domani) di questi ambiti.

Interverranno

Marco Minicangeli, Gianluca Campagna, Sabina Marchesi, Giulio Leoni, Massimo Pietroselli, Nicola Verde, Luigi De Pascalis, Francesco Grasso, Lanfranco Fabriani, Alberto Panicucci, Giovanna Bentivoglio, Sabrina Sposito, Gianfranco De Turris, Sebastiano Fusco, Leo Sorge, Fabio Giovannini, Patrizia Pesaresi, Carmen Iarrera, Maurizio Testa, Sergio Valzania, Mario Farneti, Roberto Genovesi, Alan D. Altieri, Baraghini, Avanzini, Giorgio Messina, Carla Piccioni, Chiara Palazzolo, Alda Teodorani, Elisabetta Mondello
Share
Leggi tutto...
 

A cena con Rudy Turturro

Martedì 31 marzo, a Roma, presso l'Hotel Diana (via Principe Amedeo 4, zona Termini-via Cavour) si terrà una cena fantascientifica, cioè una cena in cui si potranno provare le ricette di Rudy Turturro, il cuoco d'astronave più famoso delle galassie, protagonista fra l'altro dei romanzi "Memorie di un cuoco d'astronave" (premio Urania Mondadori 1997, oggi edito da Mursia) e dell'antologia "Guida Galattica dei Gourmet" (Robin Edizioni, 2008).

A organizzare la cena sarà l'Associazione Athenaeum, che da alcuni anni opera per diffondere la cultura eno-gastronomica, oltre che il gusto per la convivialità e il benessere.I responsabili dell'associazione hanno già curato con successo diverse altre "cene turturriane", aperte ad amanti della fantascienza, della buona tavola... o di entrambe le cose.

La cuoca Palma d'Onofrio proporrà a tutti i presenti piatti e ricette tipiche di culture extra-terrestri o dei viaggiatori della Via Lattea. Fra questi la carbonara multietnica, adatta per le più diverse razze senzienti del Sistema Solare (e oltre), gli spiedini di Talpone di Altair e il risotto pilaf spaziale (blu, come gli alieni della fantascienza e dell'immaginario d'antan).

Una serata decisamente da non perdere. anzi, da gustare!

Alla cena parteciperà anche Massimo Mongai, lo scrittore romano inventore di Rudy Turturro e delle sue ricette.

Per prenotazioni e maggiori informazioni:
www.ateneodeisapori.it
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Share
 

Novità da Paolo Agaraff: n.1 del 2009

Cari amici di Paolo Agaraff,

queste le prime novità agaraffiane del 2009.

-------------------------------
SCRIPTA VOLANT

Venerdì 20 marzo, alle ore 21.15, un drappello di carbonari parlerà di racconti e sceneggiature al Centro Sociale Saline di Senigallia (Via dei Gerani, 8), nell'ambito del ciclo di incontri Scripta Volant. Nell'occasione verranno proiettati i cortometraggi "Videoamatore" del cugino Pelagio D'Afro, tratto dall'omonimo racconto pubblicato nell'antologia "Primo Incontro" e "Fermati attimo", tratto da un racconto di un pezzo d'Agaraff, pubblicato in "NeroMarche".

Scripta volant: http://www.scriptavolant.info/
Videoamatore: http://www.pelagiodafro.com/videoamatore/
NeroMarche: http://www.paoloagaraff.com/books/neromarche.html

-------------------------------

ELEMENTARE, WATSON

Su Sherlock Magazine trovate una nuova recensione a NeroMarche, a cura di Salvatore Proietti.

http://www.sherlockmagazine.it/notizie/3376

-------------------------------

Tutte le novità sono sempre disponibili su http://www.agaraff.com

Un caro saluto da Paolo Agaraff
Share
 

Trofeo RiLL: proroga e presentazione

XV Trofeo RiLL: proroga al 20 aprile
Presentazione dell'antologia "Fuga da Mondi Incantati"

Viste le numerose richieste ricevute, sono spostati a lunedi' 20 aprile 2009 i termini per partecipare al XV Trofeo RiLL per il miglior racconto fantastico.

Curato dall'associazione RiLL Riflessi di Luce lunare, attiva dal 1992 in ambito letterario e ludico, il Trofeo RiLL è un premio per racconti brevi di genere fantastico, inteso nel senso più ampio del termine. Possono partecipare storie fantasy, di fantascienza, horror e, piu' in generale, opere di ogni ambientazione, purche' siano per trama e/o personaggi al di là del "reale" e del "verosimile".

Circa 200 i racconti partecipanti a ciascuna delle piu' recenti edizioni, scritti anche da italiani residenti all'estero (Australia, Belgio, Germania, Irlanda, Svizzera, USA...).

Nella giuria 2008, fra gli altri, gli scrittori Valerio Evangelisti, Giulio Leoni, Luca Di Fulvio, Sergio Valzania, Mariangela Cerrino, Gordiano Lupi, Massimo Massimo Mongai, gli accademici Carlo Maria Bajetta e Luca Giuliano e i giornalisti ed autori di giochi Andrea Angiolino e Beniamino Sidoti.

Share
Leggi tutto...
 


Pagina 53 di 59