2099

Siamo felici di presentare il primo festival del libro fantastico a Roma, presso La Città dell'altra economia nella cornice di Testaccio, storico quartiere della Capitale.

Un appuntamento da non mancare che nasce dall'idea di voler parlare di fantasy, fantascienza e horror utilizzando la chiave dell'intrattenimento e della divulgazione grazie all'intervento di illustri personaggi del panorama nazionale tra cui: editori, scrittori, giornalisti, cultori, curatori, collezionisti, registi e sceneggiatori, musicisti e illusionisti.

Potrete assistere allo spettacolo creato per l'occasione da uno dei più noti mentalisti italiani: Francesco Busani, seguire l'incontro su Lovecraft, organizzato con Gianfranco De Turris, Sebastiano Fusco e Andrea Scarabelli, godere della musica tradizionale e folkloristica celtico/irlandese, conoscere le novità del LIBROGAME. Il noto scrittore e ricercatore Mariano Tomatis vi parlerà del tesoro di Rennes-le-Château, il Prof. Paolo Musso (Docente di Filosofia della Scienza), accompagnato dall'autrice Tea Blanc, terrà il seminario su Scienza e Fantascienza - appuntamento fisso del suo corso di studi presso l'Università dell'Insubria di Varese -. Grandi novità in Mondadori e Urania, ce ne parlerà lo scrittore Franco Forte. Vi presentiamo alcune tra le più promettenti scrittrici horror italiane con Miriam Palombi, Elena Mandolini e Cristiana Astori, mentre Giulia Abbate, Liliana Marchesi e Elisabetta Di Minico vi introdurranno a Utopia e Distopie. Direttamente da Profondo Rosso, Luigi Cozzi, Antonio Tentori e Enrico Luceri vi intratterranno parlando di cinema e letteratura di genere. Potrete conoscere di persona alcuni tra gli scrittori più noti del panorama nazionale tra cui Leonardo Patrignani, Francesco Gungui, Franco Forte e molti altri. La fata brigante terrà un seminario esoterico, tra pozioni e storie del folklore. Infine, potrete curiosare tra i banchi della libreria che ospiterà novità e classici della narrativa e della saggistica di genere, insomma una serie di appuntamenti esclusivi che vi coinvolgeranno come non mai!

Un Festival fuori dalle righe, pensato per il pubblico, per scoprire il fantastico vivendolo.

Share
Leggi tutto...  
13
Feb
Sono aperte sino al 20 marzo 2020 le iscrizioni al XXVI Trofeo RiLL, premio letterario per racconti di genere fantastico curato dal 1994 dall’associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare e patrocinato dal festival internazionale Lucca Comics & Games.

Possono partecipare al concorso storie fantasy, horror, di fantascienza e, in generale, ogni racconto sia (per trama e/o personaggi) “al di là del reale”.
Ogni autore/autrice può inviare una o più opere, purché inedite, originali e in lingua Italiana.

Da oltre un decennio i racconti partecipanti al Trofeo RiLL sono 250-300 a edizione, scritti da autori/ autrici residenti in Italia e all’estero (Australia, Brasile, Cina, Giappone, Svizzera, USA, oltre che paesi membri dell’Unione Europea). Nel 2019 i racconti ricevuti sono stati 345.

I dieci racconti finalisti del XXVI Trofeo RiLL saranno pubblicati (senza alcun costo per i rispettivi autori/ autrici) nel prossimo e-book della collana “Aspettando Mondi Incantati”, curata da RiLL e in uscita a ottobre 2020. Inoltre, i migliori racconti fra quelli finalisti saranno pubblicati (sempre gratuitamente) nell’antologia del concorso (collana “Mondi Incantati”, ed. Quality Games), che sarà presentata durante il festival internazionale Lucca Comics & Games (novembre 2020).

Il racconto primo classificato del XXVI Trofeo RiLL sarà tradotto e pubblicato, sempre gratuitamente:

- in Irlanda, sulla rivista di letteratura fantastica Albedo One;
- in Spagna, su Visiones, l’antologia dell’AEFCFT (Asociación Española de Fantasía, Ciencia Ficción y Terror);
- in Sud Africa, su PROBE, il magazine dell’associazione SFFSA (Science Fiction and Fantasy South Africa).

All’autore/autrice del racconto primo classificato andrà, infine, un premio di 250 euro.

Share
Leggi tutto...  
12
Feb

Artuniverse è lieta di annunciare che CREATORS – THE PAST, il kolossal Sci-Fi made in Italy, arriverà nei cinema a partire dal 19 marzo 2020.

Nel cast internazionale di CREATORS – THE PAST spiccano William Shatner, Gérard Depardieu, Bruce Payne, Marc Fiorini e altri importanti nomi del panorama cinematografico internazionale. Il doppiaggio vanta le più grandi voci italiane del cinema hollywoodiano quali: Giancarlo Giannini, Luca Ward, Maria Pia Di Meo, Mario Cordova ed altri. CREATORS – THE PAST lungometraggio già vincitore di 28 Awards, nato dall’estro creativo di Piergiuseppe Zaia, è il primo capitolo di una trilogia che sarà affiancata dall'omonimo romanzo “CREATORS – THE PAST” scritto dalla sceneggiatrice e attrice Eleonora Fani insieme a Gea Mizzani Corio. La colonna sonora, in Dolby Atmos, di grande impatto epico sinfonico, è stata realizzata a Vienna da un’orchestra curata dalla Bautoene; vanta ben 75 temi originali, scritti dal compositore e regista Piergiuseppe Zaia, di cui 25 saranno presenti nella compilation in uscita a marzo con la presenza di eccellenti voci tra cui Dimash Kudaibergen e il soprano Adriana Damato.

 Elementi sinergici che collaborano all’unisono per esprimere tutte le potenzialità di un progetto a lungo termine che porterà alla realizzazione del più grande universo Sci-fi mai prodotto in Italia. Una sfida tutta italiana non solo per quanto riguarda le più prestigiose location (Valle d'Aosta, Canavese, Biellese, Venezia, Ivrea, Lago Maggiore, Lago d’Orta), ma anche per quanto riguarda la realizzazione degli effetti speciali che appaiono per più di due terzi del lungometraggio. La fase conclusiva di color grading è stata realizzata presso gli Studios della Fotokem a Burbank (Los Angeles) sotto la supervisione dell’italiano Walter Volpatto, colorist di Star Wars: Gli ultimi Jedi, Interstellar, Green Book, Dunkirk, Indipendence Day, The Hateful Eigh e di altri importanti titoli del cinema hollywoodiano.

Share
Leggi tutto...  


Pagina 7 di 399